AFORISMI SUL PIACERE



A me piacciono solo due tipi di uomini: gli stranieri e quelli del mio Paese.
(Mae West)

A volte è più difficile privarsi di un dolore che di un piacere.
(Francis Scott Fitzgerald)


Al cinema preferisco la televisione: è più vicina alla toilette.
(Anonimo)

All'uomo piace che sua moglie sia abbastanza intelligente per apprezzare la sua intelligenza, ed abbastanza stupida per ammirarla.
(Israel Zangwill)

Che cos'è il piacere, se non un dolore straordinariamente dolce.
(Heinrich Heine)

Che cosa non mi piace della morte? Forse l'ora.
(Woody Allen)

Ci sono delle attrattive che possono essere ammirate solo da lontano.
(Samuel Johnson)

Ciò che è stato scritto senza passione, verrà letto senza piacere.
(Samuel Johnson)

E' qualcosa di divertente fare l'impossibile.
(Walt Disney)

E' ricco chi desidera soltanto ciò che gli fa veramente piacere.
(Alphonse Karr)

Esistono due motivi per leggere un libro: uno, perché vi piace, e l'altro, che potrete vantarvi di averlo letto.
(Bertrand Russell)

I libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di familiarità attiva e penetrante.
(Fernando Pessoa)

I piaceri semplici sono l'ultimo rifugio della gente complicata.
(Oscar Wilde)

Il bello è il simbolo del bene morale.
(Immanuel Kant)


Il lavoro duro paga nel lungo periodo. La pigrizia paga subito.
(Anonimo)

Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduto per ore a guardarlo.
(Jerome Klapka Jerome)

Il piacere è un peccato, ma qualche volta il peccato è un piacere.
(George Byron)

Il più solido piacere di questa vita, è il piacere vano delle illusioni.
(Giacomo Leopardi)

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato.
(John Lennon)

La casa è dove si trova il cuore.
(Plinio il Vecchio)

La felicità sta nel gusto e non nelle cose; si è felici perché si ha ciò che ci piace, e non perché si ha ciò che gli altri trovano piacevole.
(François de La Rochefoucauld)

La maggior parte della gente gode dell'inferiorità dei suoi migliori amici.
(Philip Dormer Chesterfield)

La mancanza di qualcosa che si desidera è una parte indispensabile della felicità.
(Bertrand Russell)

La moda, come determina il piacevole così determina il giusto.
(Blaise Pascal)

La parte preparatoria dei rimorsi, di solito, è abbastanza piacevole.
(Marcello Marchesi)

La vendetta è il piacere abietto di una mente abietta.
(Giovenale)

La virtù è ancor più gradita se splende in un bel corpo.
(Virgilio)

La vita è piacevole. La morte è pacifica. è la transizione che crea dei problemi.
(Isaac Asimov)

L'amicizia è il vino della vita.
(Edward Young)

L'amore ha più fiele che miele.
(Ovidio)

L'anima del piacere è nella ricerca del piacere stesso.
(Blaise Pascal)

L'appetito rende saporite tutte le vivande.
(Paolo Mantegazza)

L'attesa del piacere è essa stessa piacere.
(Gotthold Lessing)

Le donne degli altri mi piacciono finché restano degli altri.
(Roberto Gervaso)

L'impressione di piacere può rimanere tale fino a quando non si è certi di piacere soprattutto a sé stessi.
(Giacomo Leopardi)

L'odio è il piacere più duraturo; gli uomini amano in fretta, ma odiano con calma.
(George Byron)

L'unica cosa che interessa alle donne della testa di un uomo sono i capelli.
(Enrique Jardiel Poncela)

L'uomo dice quello che sa, la donna quello che piace.
(Jean Jacques Rousseau)

Mi piacciono i maiali. I cani ci guardano dal basso. I gatti ci guardano dall'alto. I maiali ci trattano da loro pari.
(Winston Churchill)


Mi piace avere amici rispettabili; mi piace essere il peggiore della compagnia.
(Jonathan Swift)

Mi piace parlare di fronte a un muro di mattoni: è l'unico interlocutore al mondo che non mi contraddice mai.
(Oscar Wilde)

Nei migliori dei casi uno regala quello che gli piacerebbe per sé, ma di qualità lievemente inferiore.
(Theodor Wiesengrund Adorno)

Nessuna cosa di lunga durata è molto piacevole, nemmeno la vita; tuttavia l'amiamo.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

Non si desidera ciò che è facile ottenere.
(Anonimo)

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio.
(Georges Courteline)

Per chi è solo, il rumore è già una consolazione.
(Friedrich Nietzsche)

Più si invecchia, più si ama l'indecenza.
(Virginia Woolf)

Quando viaggio mi piace avere qualcosa di interessante da leggere, per questo porto sempre con me il mio diario.
(Oscar Wilde)

Saper vivere con piacere il passato è vivere due volte.
(Marziale)

Se non avessimo difetti, non proveremmo tanto piacere a notare quelli degli altri.
(François de La Rochefoucauld)

Se vuoi farlo, è proibito; se non ti piace, è obbligatorio.
(Anonimo)

Si sa che il lavoro ha sempre addolcito la vita: il fatto è che non a tutti piacciono i dolciumi.
(Victor Hugo)

Solo gli uomini che non sono interessati alle donne sono interessati ai loro vestiti. Gli uomini a cui piacciono le donne non notano mai quello che loro indossano.
(Anatole France)

Un amico è uno che sa tutto di te e nonostante questo gli piaci.
(Elbert Hubbard)

Un piacere senza rischi piace meno.
(Ovidio)

Una cosa buona non ci piace, se non ne siamo all'altezza.
(Friedrich Nietzsche)

Una sigaretta è il prototipo perfetto del piacere perfetto: è squisita e ci lascia insoddisfatti.
(Oscar Wilde)


Iscriviti alla Newsletter


...per ricevere le nostre pillole di buonumore.