AFORISMI SUL RICORDO



A che serve passare dei giorni se non si ricordano?
(Cesare Pavese)

A meno che un uomo non senta di avere una memoria abbastanza buona, è meglio che non s'arrischi mai a mentire.
(Michel Eyquem de Montaigne)


A volte basta un attimo per scordare una vita, ma a volte non basta una vita per scordare un attimo.
(Jim Morrison)

Avere la coscienza pulita è segno di cattiva memoria.
(Anonimo)

Chi disputa allegando l'autorità, non adopra l'ingegno, ma piuttosto la memoria.
(Leonardo da Vinci)

Chi scrive aforismi non vuole essere letto ma imparato a memoria.
(Friedrich Nietzsche)

Ci vuole più coraggio per dimenticare che per ricordare.
(Sören Kierkegaard)

Dio ha dunque dimenticato quello che ho fatto per lui?
(Luigi XIV)

E' più facile dare un bacio che dimenticarlo.
(Anonimo)

Fortunatamente, secondo la moderna astronomia, l'universo è finito: un pensiero consolante per chi, come me, non si ricorda mai dove ha lasciato le cose.
(Woody Allen)

Gli uomini dimenticano piuttosto la morte del padre che la perdita del patrimonio.
(Niccolò Machiavelli)

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.
(Ennio Flaiano)


I ricordi sono come i sogni: si interpretano.
(Leo Longanesi)

Il bugiardo deve avere buona memoria.
(Marco Fabio Quintiliano)

Il ricordo è un consolatore molesto.
(Sören Kierkegaard)

Il ricordo è un modo d'incontrarsi.
(Kahlil Gibran)

Il ricordo è un traditore che ferisce alle spalle.
(Sören Kierkegaard)

Il ricordo è un'ombra che non si può vendere, anche nel caso in cui qualcuno volesse comprarla!
(Sören Kierkegaard)

Importante è ricordare, ma più importante è dimenticare.
(Rainer Maria Rilke)

La cosa più bella nei bambini è il ricordo della notte in cui li abbiamo fatti.
(Johann Wolfgang von Goethe)

La fantasia altro non è che memoria o dilatata o composta.
(Giambattista Vico)

La gente che ha nostalgia della propria infanzia non ha mai vissuto un'infanzia.
(Bill Watterson)

La memoria è tesoro e custode di tutte le cose.
(Cicerone)

La speranza e il coraggio di pochi lasciano tracce indelebili.
(Giambattista Vico)

La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

L'amore è breve, dimenticare è lungo.
(Pablo Neruda)

Le donne ricordano solo gli uomini che le hanno fatte ridere. Gli uomini le donne che li hanno fatti piangere.
(Henri de Régnier)

Non c'è dolore più grande della perdita della terra natia.
(Euripide)

Non c'è nessun maggior dolore che ricordarsi del tempo felice nella miseria.
(Dante Alighieri)

Non dimentico mai una faccia, ma nel vostro caso farò un'eccezione.
(Groucho Marx)

Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi.
(John Fitzgerald Kennedy)

Quando il caos è intorno a te, ricorda: quello che sopravvive alla storia è il lavoro dell'uomo.
(Anonimo)

Se litighi con un ubriaco, ricordati che offendi un assente.
(Proverbio Cinese)

Se non ricordiamo non possiamo comprendere.
(Edward Morgan Forster)

Si apprende più facilmente e ci si ricorda più volentieri di ciò che stimola il senso del ridicolo che di ciò che merita stima e rispetto.
(Orazio Flacco)

Si dimentica prima una ferita che un insulto.
(Philip Dormer Chesterfield)

Un sorriso non dura che un istante, ma nel ricordo può essere eterno.
(Friedrich von Schiller)

Un uomo sa quando sta diventando vecchio perché comincia ad assomigliare a suo padre.
(Gabriel García Marquez)

Una cattiva azione non ci tormenta appena compiuta, ma a distanza di molto tempo, quando la si ricorda, perché il ricordo non si spegne.
(Jean Jacques Rousseau)

Una volta ottenuto il beneficio, il donatore è dimenticato.
(William Congreve)

Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato.
(Edgar Allan Poe)


Iscriviti alla Newsletter


...per ricevere le nostre pillole di buonumore.