AFORISMI SUL RISPETTO



Chi ha la casa fatta di vetro non dovrebbe gettare pietre contro quella degli altri.
(George Herbert)

Come sentiamo, così vogliamo essere sentiti.
(Hugo von Hofmannsthal)


E' molto più sicuro essere temuti che amati.
(Niccolò Machiavelli)

E' proibito dare consigli quando la gente non li chiede.
(Eduardo De Filippo)

I giochi dei bambini non sono giochi, e bisogna considerarli come le loro azioni più serie.
(Michel Eyquem de Montaigne)

Il fanciullo merita il massimo rispetto.
(Giovenale)

Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole.
(Giovanni Verga)

La reputazione e il credito dipendono soltanto dai quattrini che uno ha in cassaforte.
(Giovenale)

Le grandi qualità e le grandi virtù vi procureranno il rispetto e l'ammirazione degli uomini; ma sono le qualità minori che devono procurarvi il loro amore e il loro attaccamento.
(Philip Dormer Chesterfield)

L'educazione è il pane dell'anima.
(Giuseppe Mazzini)

L'uomo che si annoia fa strada più in fretta degli altri. Se ti annoi ti rispettano.
(Saul Bellow)

Mi odino pure, purché mi temano.
(Cicerone)

Preferisco l'odio che mi rispetta all'amore che mi insulta.
(Giuseppe Rovani)

Reprendi l'amico tuo in segreto e laudalo in paleso.
(Leonardo da Vinci)

Se dici qualcosa che non offende nessuno, non hai detto niente.
(Oscar Wilde)

Se hai un'idea rispettala, non perché è un'idea, ma perché è tua.
(Jim Morrison)

Si apprende più facilmente e ci si ricorda più volentieri di ciò che stimola il senso del ridicolo che di ciò che merita stima e rispetto.
(Orazio Flacco)

Tutti dicono che l'onore non conta niente e invece conta più della vita. Senza onore nessuno ti rispetta.
(Goffredo Parise)

Un uomo è tanto più rispettabile quante più sono le cose di cui si vergogna.
(George Bernard Shaw)


Iscriviti alla Newsletter


...per ricevere le nostre pillole di buonumore.