AFORISMI SULL'ONESTA'



A re malvagio consiglier peggiore.
(Torquato Tasso)

Agite secondo giustizia. Sorprenderete alcuni e stupirete tutti gli altri.
(Mark Twain)


Al giorno che promise si conosce il buon pagatore.
(Giovanni Verga)

Avere la coscienza pulita è segno di cattiva memoria.
(Anonimo)

Aveva la coscienza pulita. Mai usata.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
(Bertolt Brecht)

Chi scalza il muro, quello gli cade addosso.
(Leonardo da Vinci)

Come può una persona veramente buona avere il senso dell'umorismo.
(Ivy Compton-Burnett)

Confessiamo i piccoli difetti, solo per convincere che non ne abbiamo di più grandi.
(François de La Rochefoucauld)

Fu un grande peccato, quello di chi inventò la coscienza. Perdiamola per qualche ora.
(Francis Scott Fitzgerald)

Guardava la sua proprietà terriera con l'occhio di chi l'ha rubata di fresco.
(Leo Longanesi)

Il cinismo è la sola forma sotto la quale le anime volgari rasentano l'onestà.
(Friedrich Nietzsche)


Il problema è che il 90% dei politici rovina il buon nome di tutto l'altro 10%.
(Henry Kissinger)

Il vero giusto è colui che si sente sempre a metà colpevole dei misfatti di tutti.
(Kahlil Gibran)

La differenza fra la donna disonesta e l'onesta è che, di solito, la prima è bella.
(Roberto Gervaso)

La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta.
(Isaac Asimov)

La speranza è un astuto traditore più perseverante perfino dell'onestà.
(Sören Kierkegaard)

Le donne oneste sono inconsolabili per gli errori che non hanno commesso.
(Sacha Guitry)

L'onestà è lodata da tutti, ma muore di freddo.
(Giovenale)

L'onestà, che ai mediocri impedisce di raggiungere i loro fini, per gli abili è un mezzo di più per riuscire.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

L'onestà è la miglior politica nelle relazioni internazionali e in quelle personali, nel lavoro, negli affari, nell'istruzione, nella famiglia e nel controllo della criminalità, perché la verità è l'unica cosa che funziona e l'unica base sulla quale si possono costruire rapporti duraturi.
(Ramsey Clark)

Mi piace avere amici rispettabili; mi piace essere il peggiore della compagnia.
(Jonathan Swift)

Nelle persone di capacità limitate la modestia è semplice onestà, ma in chi possiede un grande talento è ipocrisia.
(Arthur Schopenhauer)

Noi siamo messi totalmente a nudo solo se andiamo a barare verso l'ignoto.
(Bataille)

Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero.
(Proverbio Arabo)

Per il mercante anche l'onestà è una speculazione.
(Charles Baudelaire)

Quando si arriva al punto di imbrogliare per la bellezza, si è diventati artisti.
(Max Jacob)

Se l'esperienza ci insegna qualcosa, ci insegna questo: che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto.
(Henry Louis Mencken)

Se si trattasse ognuno a seconda del suo merito, chi potrebbe evitare la frusta.
(William Shakespeare)

Uomini onesti si lasciano corrompere in un solo caso: ogniqualvolta si presenti l'occasione.
(Gabriel Laub)


Iscriviti alla Newsletter


...per ricevere le nostre pillole di buonumore.