AFORISMI SULLA VECCHIAIA



A essere giovani s'impara da vecchi.
(Proverbio Popolare)

Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei.
(Christian Friedrich Hebbel)


Anche il progresso, divenuto vecchio e saggio, votò contro.
(Ennio Flaiano)

Chi accumula libri, accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant'anni.
(Ugo Ojetti)

Come una cerbiatta in gabbia, languisce la donna giovane che ha un marito vecchio.
(Proverbio Malese)

E' bello essere poveri anche perché quando ti avvicini ai settant'anni i tuoi figli non cercano di dichiararti non sano di mente per prendere il controllo delle tue proprietà.
(Woody Allen)

Finché una donna può sembrare più giovane di dieci anni di sua figlia, è perfettamente soddisfatta.
(Oscar Wilde)

I vecchi non diventano saggi, diventano attenti.
(Ernest Hemingway)

Il miglior partner per qualsiasi donna è un archeologo: più lei invecchia più lui la trova interessante.
(Ralph Waldo Emerson)

In vecchiaia ci si pente soprattutto dei peccati non commessi.
(William Somerset Maugham)

La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio.
(Franz Kafka)

La giovinezza finisce quando il tuo calciatore preferito ha meno anni di te.
(David Trueba)

La mezza età è quando smetti di crescere alle estremità e cominci a crescere nel mezzo.
(Anonimo)

La tragedia della vecchiaia non è di essere già vecchi, ma di essere ancora giovani.
(Oscar Wilde)

La vecchiaia è l'unico sistema che si sia trovato per vivere a lungo.
(Charles de Sainte-Beuve)

La vecchiaia è triste non perché cessano le gioie ma perché finiscono le speranze.
(Jean Paul Richter)


La vecchiaia inizia quando si è sicuri di non essersi mai sentiti così giovani.
(Jules Renard)

La vecchiaia realizza i presentimenti della gioventù.
(Sören Kierkegaard)

La vita sarebbe infinitamente più felice se nascessimo a ottanta anni e ci avvicinassimo gradualmente ai diciotto.
(Mark Twain)

L'avarizia in età avanzata è insensata: cosa c'è di più assurdo che accumulare provviste per il viaggio quando siamo prossimi alla meta?
(Cicerone)

Lega un albero di fico nel modo in cui dovrebbe crescere, e quando sarai vecchio potrai sederti alla sua ombra.
(Charles Dickens)

L'invecchiare è la tendenza a non correre rischi.
(Anonimo)

L'unica cura per l'acne giovanile è la vecchiaia.
(Totò)

Ma finalmente, ce n'è voluto di talento per essere vecchio senza essere adulto.
(Jacques Brel)

Mi è impossibile dirvi la mia età: cambia tutti i giorni.
(Alphonse Allais)

Nella vita come sul tram, quando ti siedi sei al capolinea.
(Camillo Sbarbaro)

Per un uomo vecchio una sposa giovane non è una moglie, ma una padrona.
(Euripide)

Più si invecchia, più si ama l'indecenza.
(Virginia Woolf)

Quando ero giovane credevo che la cosa più importante della vita fosse il denaro, ora che sono vecchio so che è vero.
(Oscar Wilde)

Quanto più invecchio tanto più diffido della popolare dottrina che l'età porta saggezza.
(Henry Louis Mencken)

Questo basso mondo è una vecchia cortigiana, che non cessa di avere giovani amanti.
(Charles de Sainte-Beuve)

Se la giovinezza è la stagione della speranza, lo è spesso solo nel senso che i più anziani sono pieni di speranza per noi.
(George Eliot)

Tutto è relativo. Prendi un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà ben lieto di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie.
(Albert Einstein)

Un uomo sa quando sta diventando vecchio perché comincia ad assomigliare a suo padre.
(Gabriel García Marquez)

Vista dai giovani, la vita è un avvenire infinitamente lungo. Vista dai vecchi, un passato molto breve.
(Arthur Schopenhauer)


Iscriviti alla Newsletter


...per ricevere le nostre pillole di buonumore.