AFORISMI SULLA VIRTU'



Agli stupidi non capita mai di pensare che il merito e la buona sorte sono strettamente correlati.
(Johann Wolfgang von Goethe)

Benché l'ambizione sia vizio tuttavia spesso è causa di virtù.
(Marco Fabio Quintiliano)


Chi semina virtù fama raccoglie.
(Leonardo da Vinci)

Ci sono difetti che, sfruttati bene, brillano più della stessa virtù.
(François de La Rochefoucauld)

Ciò che misura la virtù di un uomo non sono gli sforzi, ma la normalità.
(Blaise Pascal)

Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.
(Dante Alighieri)

E loda di più la polvere un po' dorata che la doratura impolverata.
(William Shakespeare)

Fingi una virtù, se non ne hai.
(William Shakespeare)

Gli ideali hanno strane proprietà, fra le altre anche quella di trasformarsi nel loro contrario quando si vuol seguirli scrupolosamente.
(Robert Musil)


I crimini, come le virtù, sono le ricompense a sé stessi.
(George Farquhar)

Il dovere è ciò che ci si aspetta, dagli altri.
(Oscar Wilde)

Il moralista, impegnato a predicare la virtù, difficilmente troverà il tempo di praticarla.
(Roberto Gervaso)

Il nostro errore più grande è quello di cercare negli altri le qualità che non hanno, trascurando di esaltare quelle qualità che invece realmente possiedono.
(Marguerite Yourcenar)

Il sapiente non accetterà entro la soglia di casa sua nessun denaro di provenienza sospetta: non rifiuterà, però, né respingerà le grandi ricchezze dono della fortuna e frutto della virtù.
(Seneca)

Il valore di un uomo si misura dalle poche cose che crea, non dai molti beni che accumula.
(Kahlil Gibran)

Il valore non serve a nulla, la sorte domina su tutto, e i più coraggiosi spesso cadono per mano dei codardi.
(Tacito)

Il vizio inerente al capitalismo è la divisione ineguale dei beni; la virtù inerente al socialismo è l'uguale condivisione della miseria.
(Winston Churchill)

In generale quando una cosa diventa utile, cessa di essere bella.
(Théophile Gautier)

La bellezza, dopo tre giorni, è tanto noiosa come la virtù.
(George Bernard Shaw)

La coerenza è la virtù degli imbecilli.
(Giuseppe Prezzolini)

La donna ideale deve soddisfare l'anima, lo spirito, i sensi. Non trovando riuniti i tre requisiti nella stessa persona, è consentito il frazionamento.
(Alessandro Morandotti)

La gentilezza consiste nell'amare la gente più di quanto essa non meriti.
(Joseph Joubert)

La gloria o il merito di certi uomini è scrivere bene; di altri, non scrivere affatto.
(Jean de La Bruyère)

La moderazione è una virtù solo per quelle persone che pensano di avere un'alternativa.
(Henry Kissinger)

La modestia è per il merito quello che sono le ombre per le figure di un quadro: gli dà forza e rilievo.
(Jean de La Bruyère)

La virtù affascina, ma c'è sempre in noi la speranza di poterla corrompere.
(Leo Longanesi)

La virtù è ancor più gradita se splende in un bel corpo.
(Virgilio)

L'asceta fa una necessità della virtù.
(Friedrich Nietzsche)

L'avversità restituisce agli uomini tutte le virtù che la prosperità toglie loro.
(Eugène Delacroix)

Le grandi qualità e le grandi virtù vi procureranno il rispetto e l'ammirazione degli uomini; ma sono le qualità minori che devono procurarvi il loro amore e il loro attaccamento.
(Philip Dormer Chesterfield)

Le passioni sono difetti o virtù solamente se portate all'estremo.
(Johann Wolfgang von Goethe)

Le qualità di un uomo che maggiormente attirano una donna, di solito sono le stesse che lei non può più sopportare anni dopo.
(Anonimo)

L'erbaccia è una pianta di cui non sono state ancora scoperte le virtù.
(Ralph Waldo Emerson)


L'ospitalità è la virtù che ci induce a nutrire e ospitare alcune persone che non hanno bisogno né di essere nutrite né di essere ospitate.
(Ambrose Bierce)

L'unica via che porta a una vita tranquilla è quella che passa attraverso la virtù.
(Giovenale)

Nessun vincitore crede al caso.
(Friedrich Nietzsche)

Niente resiste tranne le qualità della persona.
(Walt Whitman)

Noi chiamiamo pomposamente virtù tutte quelle azioni che giovano alla sicurezza di chi comanda e alla paura di chi serve.
(Ugo Foscolo)

Non attribuiamo particolare valore al possesso di una virtù, finché non ne notiamo la totale mancanza nel nostro avversario.
(Friedrich Nietzsche)

Non basta avere grandi qualità; bisogna saperle amministrare.
(François de La Rochefoucauld)

Non c'è virtù così grande che possa essere al sicuro dalla tentazione.
(Immanuel Kant)

Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore.
(Albert Einstein)

Non chiedere alla rosa perché è sbocciata nel tuo giardino.
(Proverbio Siamese)

Non ho niente da dichiarare, tranne il mio genio.
(Oscar Wilde)

Non mascherare i tuoi difetti con le virtù acquisite. Preferisco i difetti: sono simili ai miei.
(Kahlil Gibran)

O invidia, radice di mali infiniti, verme roditore di tutte le virtù!
(Miguel de Cervantes)

Ogni uomo ha le proprie manie e spesso sono la sua caratteristica più interessante.
(Josh Billings)

Per essere perfetta le mancava solo un difetto.
(Karl Kraus)

Persone di agghindato aspetto e di parole artificiose sono raramente virtuose.
(Confucio)

Possiede tutte le virtù che detesto e nessuno dei vizi che adoro.
(Winston Churchill)

Prima virtù dell'eloquenza è la perspicuità.
(Marco Fabio Quintiliano)

Quando la virtù ha dormito, si alza più fresca.
(Friedrich Nietzsche)

Se ho fatto qualche scoperta di valore, ciò è dovuto più ad un'attenzione paziente che a qualsiasi altro talento.
(Isaac Newton)

Se si trattasse ognuno a seconda del suo merito, chi potrebbe evitare la frusta?
(William Shakespeare)

Se vi separate dall'amico, non addoloratevi, perché la sua assenza vi illuminerà su ciò che in lui amate.
(Kahlil Gibran)

Se vuoi offendere un avversario, lodalo a gran voce per le qualità che gli mancano.
(Ugo Ojetti)

Si può sopravvivere a tutto al giorno d'oggi tranne che alla morte, e si può far dimenticare ogni cosa eccetto una buona reputazione.
(Oscar Wilde)

Talvolta i nostri difetti ci legano l'uno all'altro tanto strettamente quanto la virtù stessa.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

Tutti i vizi, quando sono di moda, passano per virtù.
(Molière)

Una delle sventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù.
(Honorè de Balzac)

Vi sono persone che senza i loro difetti mai avrebbero fatto conoscere le loro qualità.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)


Iscriviti alla Newsletter


...per ricevere le nostre pillole di buonumore.