AFORISMI SULLO STUDIO



Accuratezza e profondità contrassegnano tutte le persone di successo. Il genio è l'arte di prendersi infinita cura delle cose.
(Elbert Hubbard)

Apprendere a navigare in un oceano di incertezza attraverso arcipelaghi di certezza.
(Morin)


C'è un'ignoranza da analfabeti e un'ignoranza da dottori.
(Michel Eyquem de Montaigne)

Chi vede un gigante esamini prima la posizione del sole e faccia attenzione a che non sia l'ombra d'un pigmeo.
(Novalis)

Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.
(Dante Alighieri)

Dai libri imparo meno che dalla vita; un solo libro mi ha molto insegnato: il vocabolario. Ma adoro anche la strada, ben più meraviglioso vocabolario.
(Ettore Petrolini)

Dio usa le guerre per insegnare la geografia alla gente.
(Ambrose Bierce)

E' un vero peccato che impariamo le lezioni della vita solo quando non ci servono più.
(Oscar Wilde)

Faccio sempre ciò che non so fare, per imparare come va fatto.
(Vincent Van Gogh)

I miei problemi sono iniziati con la prima educazione. Andavo in una scuola per insegnanti disagiati.
(Woody Allen)

Il mondo si può dividere fra coloro che apprendono e coloro che non apprendono. Le persone che imparano sono aperte a ciò che accade intorno a loro, ascoltano gli insegnamenti e fanno attenzione alle lezioni della vita. Quando commettono qualche sbadataggine, non la ripetono. Quando ottengono un risultato positivo, tentano di migliorarsi ulteriormente, impegnandosi ancora di più. Il punto non è chiedersi se si è persone capaci o incapaci, ma se si è disposti a imparare o non lo si è.
(Benjamin Barber)

I numeri non sono fondamentali per la matematica.
(Ludwig Wittgenstein)

Il professore di lingue morte si suicidò per parlare le lingue che sapeva.
(Leo Longanesi)

Il tempo è un grande maestro, ma sfortunatamente uccide tutti i suoi studenti.
(Hector Berlioz)

Imparare è un'esperienza; tutto il resto è solo informazione.
(Albert Einstein)

In assenza di pianificazione, la legge della giungla prevarrebbe.
(John Fitzgerald Kennedy)


La filosofia insegna ad agire, non a parlare.
(Seneca)

La meraviglia dell'ignoranza è figlia e madre del sapere.
(Pietro Metastasio)

La moralità non è propriamente la dottrina del come renderci felici, ma di come dovremo diventare degni di possedere la felicità.
(Immanuel Kant)

La perplessità è l'inizio della conoscenza.
(Kahlil Gibran)

La storia del genere umano diventa sempre più una gara fra l'istruzione e la catastrofe.
(Herbert George Wells)

L'abitudine è in tutte le cose il miglior maestro.
(Plinio il Vecchio)

L'apprendere molte cose non insegna l'intelligenza.
(Eraclito)

L'apprendimento è il processo attraverso il quale viene creata la conoscenza mediante la trasformazione della conoscenza.
(Piaget)

L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, e poi ti spiega la lezione.
(Anonimo)

L'istruzione è cosa ammirevole, ma ogni tanto ci farebbe bene ricordare che non si può mai insegnare quel che veramente vale la pena di conoscere.
(Oscar Wilde)

L'istruzione è l'arte di rendere l'uomo etico.
(Georg Hegel)

L'unico periodo in cui la mia educazione si è interrotta è stato quando andavo a scuola.
(George Bernard Shaw)

L'uomo che frequenta una sola classe sociale è come uno studioso che non legge altro che un libro.
(Edmondo De Amicis)

Man mano che aumenta la saggezza diminuiscono le occasioni di utilizzarla.
(Alessandro Morandotti)

Nella scuola dell'esperienza si impara tutti i giorni.
(Proverbio Popolare)

Non c'è bisogno di viaggiare nel tempo per essere degli storici.
(Isaac Asimov)

Non c'è nessuno al mondo che non possa diventare maestro di un altro in qualche cosa.
(Baltasar Gracián)

Non far sì che gli studi interferiscano con la tua educazione.
(Anonimo)

Se ho fatto qualche scoperta di valore, ciò è dovuto più ad un'attenzione paziente che a qualsiasi altro talento.
(Isaac Newton)

Se una cosa è così complicata da non poter essere spiegata in dieci secondi, allora non vale la pena di saperla.
(Bill Watterson)

Se vedi un affamato non dargli del riso: insegnagli a coltivarlo.
(Confucio)

Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica di aeronautica, il calabrone non può volare, a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare.
(Igor Sikorsky)

Senza istruzione corriamo il rischio di prendere sul serio le persone istruite.
(Gilbert Keith Chesterton)

Sono conscio dello stato della mia ignoranza e pronto a imparare da chiunque, indipendentemente dalla sua qualifica.
(Isaac Asimov)

Sono sempre pronto ad imparare; non sempre a lasciare che mi insegnino.
(Winston Churchill)

Studia il passato se vuoi prevedere il futuro.
(Confucio)

Tutti coloro che sono incapaci di imparare si sono messi ad insegnare.
(Oscar Wilde)

Tutti desiderano possedere la conoscenza, ma relativamente pochi sono disposti a pagarne il prezzo.
(Giovenale)

Un esperto è una persona che sa sempre di più su sempre di meno, fino a sapere tutto di nulla.
(Arthur Bloch)

Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
(Gandhi)


Iscriviti alla Newsletter


...per ricevere le nostre pillole di buonumore.